Prossimamente

Nessun evento

Chi è online

Abbiamo 279 visitatori e nessun utente online

Liturgia del giorno 30 Aprile:

La civiltà dell'Amore

Carissimi amici,

Gesù ci invita, in forza del nostro battesimo, a diventare protagonisti nella costruzione di una vera CIVILTA' DELL'AMORE.

La civiltà dell'amore è una realtà da edificare, un concreto progetto di vita personale e sociale che tocca tutte le dimensioni della nostra esistenza: la dignità della persona umana, i suoi diritti inalienabili “primo fra tutti il diritto alla vita“, il matrimonio e la famiglia, il lavoro, la piaga della povertà, e perfino la globalizzazione, l'impresa, la finanza.
fondo1102L'impegno a costruire la civiltà dell'amore, ci introduce nel cuore stesso del nostro essere cristiani, interpella la nostra coscienza, ci provoca a fare una seria revisione di vita, ci obbliga ad abbandonare la comoda nicchia di un cristianesimo tranquillo e soddisfatto di sè per scendere in campo e operare scelte concrete.

La civiltà dell'amore è indissolubilmente legata alla cultura della vita.
E qui una grande responsabilità pesa sui cattolici impegnati in politica che si dicono contrari all'aborto, ma non riescono a manifestare apertamente le loro convinzioni laddove l'insegnamento della Chiesa afferma che «la missione dei cattolici è quella di lavorare per la conversione della cultura». 

Se vogliamo davvero costruire un mondo migliore
(una famiglia, una parrocchia, un quartiere, una scuola ... migliori!) dobbiamo rimboccarci le maniche e incominciare a dare una mano. Se nel battesimo siamo diventati membri del Corpo di Cristo, e se Cristo in questo mondo non ha mani se non le nostre, come possiamo tenere le nostre mani in tasca? 

Così Benedetto XVI I' 8 dicembre 2009 in piazza di Spagna, nella tradizionale cerimonia per la festa dell'Immacolata: «Voglio rendere omaggio pubblicamente a tutti coloro che in silenzio, non a parole ma con i fatti,
si sforzano di praticare la legge evangelica dell'amore, che manda avanti il mondo. Sono tanti [...] e raramente fanno notizia. Uomini e donne di ogni età, che hanno capito che non serve condannare, lamentarsi, recriminare, ma vale di più rispondere al male con il bene. Questo cambia le cose; o meglio, cambia le persone e, di conseguenza, migliora la società». 

Uniamo dunque le nostre forze per compiere il bene, costruire la civiltà dell'amore e un mondo migliore.

 don Angelo



Avvisi

Pensiero


La gioia
è amore,
la conseguenza
logica
di un cuore
ardente d'amore.
La gioia è
una necessità
e una forza fisica.
la nostra lampada
arderà
dei sacrifici
fatti con amore
se siamo pieni
di gioia


Madre Teresa
di Calcutta

Calendario Parrocchiale

Ultimo mese Aprile 2017 Prossimo mese
L M M G V S D
week 13 1 2
week 14 3 4 5 6 7 8 9
week 15 10 11 12 13 14 15 16
week 16 17 18 19 20 21 22 23
week 17 24 25 26 27 28 29 30

Orari SS. Messe


AI TRE RONCHETTI
Feriale 17:10
Sabato 18:30
Festivo 10:15
(vedi calendario)


ALLE TERRAZZE
Mercoledì 9:00
Sabato 17:30
Festivo 11:30
(vedi calendario)

CONFESSIONI PRIMA
DELLE SS. MESSE
Provenienza visitatori
© 2007-2010 Parrocchia SS. Pietro e Paolo ai Tre Ronchetti - Centro Religioso Madre Teresa di Calcutta