Prossimamente

Nessun evento

Chi è online

Abbiamo 144 visitatori e nessun utente online

Liturgia del giorno 22 Gennaio:

Maria e Giovanni Paolo II

La missione di Giovanni Paolo II ha avuto un’ampiezza che non può essere racchiusa nella qualificazione di un solo aggettivo. Non si può esitare a definire “mariano” il pontificato di Giovanni Paolo II. Ogni pontificato è “mariano” perchè ogni Papa fedelmente fa risuonare quanto il Vangelo afferma riguardo a Maria. Però, in Giovanni Paolo II, c’è stata una caratteristica, una totalità, una sensibilità tutta particolare in rapporto alla presenza e alla mifondo1105ssione della Madonna. Il suo stemma episcopale e pontificale fu una vera carta di identità: la M  che si staglia sullo sfondo azzurro, viene commentata dal grido del Figlio verso la Madre  “TOTUS TUUS”!

Ciò è bello umanamente e cristianamente. Scrutando i passi e i gesti, meditando i discorsi e i documenti di Giovanni Paolo II si avverte che l’affetto per Maria è stato una sorgente di ispirazione che  ha caratterizzato il suo cammino alla sequela di Gesù. Agli inizi del suo servizio episcopale sulla cattedra di Pietro a Roma, disse: â€œIl Papa desidera  affidare la  Chiesa  in modo particolare a Colei in cui si è compiuta la stupenda e totale vittoria del Bene sul male,  dell’Amore sull’odio, della Grazia sul peccato; a Colei che è inizio del mondo migliore, all’Immacolata”.

Le affidò se stesso, come servo dei servi, e tutti coloro che egli servì. Affidarsi a Maria e affidare la Chiesa universale e ogni Chiesa particolare a Maria è stata una costante del pontificato di Giovanni Paolo II: è lo stile “mariano”  del suo pontificato. A questo punto diventa chiaro e illuminante il gesto del Papa che, dopo il drammatico attentato del 13 Maggio, va a Fatima a ringraziare la Madre, consegnandoLe il proiettile mortale, che però non è riuscito ad uccidere perchè così era stabilito in Cielo. Diventa chiaro il continuo pellegrinaggio del Papa verso i santuari mariani. Diventa chiaro e luminoso il gesto del Papa, che stringeva tra le mani la corona del Rosario per sentirsi aggrappato alla solidità e alla tenerezza della Madre. Diventa chiara la fedeltà alla recita dell’Angelus che il Papa ha portato sulla piazza, sui monti, nei crocicchi del mondo intero.

Anche noi consacriamo noi stessi, i nostri amici, le persone che soffrono per causa nostra, la nostra comunità, l’erigenda nuova chiesa e tutto ciò che possediamo al Cuore Immacolato della Vergine Maria. Tutto mettiamo sotto la Sua protezione e tutto affidiamo alla Sua potentissima intercessione.
 

 don Angelo

Avvisi

Pensiero


Importante
non è ciò
che facciamo,
ma quanto amore
mettiamo in ciò
che facciamo;
bisogna fare
piccole cose
con grande amore.


Madre Teresa
di Calcutta

Calendario Parrocchiale

Ultimo mese Gennaio 2018 Prossimo mese
L M M G V S D
week 1 1 2 3 4 5 6 7
week 2 8 9 10 11 12 13 14
week 3 15 16 17 18 19 20 21
week 4 22 23 24 25 26 27 28
week 5 29 30 31

Orari SS. Messe


AI TRE RONCHETTI
Feriale 17:10
Sabato 18:30
Festivo 10:15
(vedi calendario)


ALLE TERRAZZE
Mercoledì 9:00
Sabato 17:30
Festivo 11:30
(vedi calendario)

CONFESSIONI PRIMA
DELLE SS. MESSE
Provenienza visitatori
© 2007-2010 Parrocchia SS. Pietro e Paolo ai Tre Ronchetti - Centro Religioso Madre Teresa di Calcutta